Vai allo Stile Bertani

L'Amarone Bertani

Un rispetto della natura che significa prima di tutto proseguire nella scelta di un luogo come Tenuta Novare, vera anima del nostro Amarone.

Un rispetto delle nostre uve con un metodo di appassimento naturale o, come noi preferiamo dire, messa a riposo in fruttaio, che da sempre rifiuta ogni tipo di condizionamento artificiale. Non per scelta “filosofica” ma nel convincimento provato e riprovato che solo così si possono ottenere grandi e peculiari Amarone, dove l’eleganza prevale sempre sulla potenza.

Rispetto dei nostri vini per consentire loro di sviluppare al meglio tutte le loro potenzialità qualitative. I mosti affidati a fermentazioni lente, superiori talvolta anche ai 50 giorni, in vasche di cemento. Una scelta coraggiosa, piena di rischi, sostenuta nella convinzione che solo così si ottengono alti contenuti in alcoli superiori e glicerina, garanzia della ricchezza ed eleganza dei profumi. Affinamenti, pertanto, mai inferiori ai sei anni in botti di rovere di Slavonia e altri 12 mesi in bottiglia. Un lento ma prezioso percorso per portare i nostri Amarone a sviluppare quel patrimonio aromatico di grande eleganza, quelle caratteristiche fondamentali per noi di straordinaria longevità.

Esplora il territorio

Il Riposo in fruttaio

Assolutamente naturale o, come noi preferiamo dire, tradizionale. Ma di quella tradizione frutto di studi, analisi, confronti per capire al meglio cosa ci poteva garantire la maggiore esaltazione dell’identità autentica delle nostre uve. Un processo che avviene nello stesso luogo e con lo stesso metodo da oltre 50 anni. Un luogo che subisce le mutazioni climatiche da settembre a dicembre. E da ciò la ragione per cui il nostro Amarone è frutto delle condizioni climatiche che caratterizzano questo periodo e che ne influenzano l’annata.

La fermentazione

Per noi è un’importante dimostrazione del ruolo del tempo nel nostro modo di concepire e produrre vino. Una fermentazione lunga, 50 giorni in vasche di cemento alla temperatura che raggiunge i 18°C, perché sappiamo che solo così possiamo arrivare ad avere un profilo sensoriale fatto di finezza ed eleganza e non invece concentrazione e opulenza. Una scelta complessa che ci obbliga ancor di più a garantire le uve più sane e selezionate.

L’Affinamento

È in questa fase che il “tempo Bertani” acquisisce il ruolo più importante diventando un protagonista assoluto, convinti che sarà il tempo sempre più lungo ad esaltare l’identità del nostro Amarone. Un’evoluzione lenta che dura sette anni, in grado di garantire quell’armonia unica all’interno di questo vino. E’ proprio in questa lunga fase di attesa che percepiamo con esattezza l’importanza della nostra scelta produttiva, mai invasiva e sempre rispettosa del corso della natura, anche quando essa appare avversa.